Il Carcerato a Pois

Ritrovandomi a guardare,

nell’animo  qui e là,

vidi un carcerato vestito a pois.

Guardando follemente quel riscontro obbiettivo,

riconobbi in lui l’animo schivo

di chi teme il mondo

seguito dal rombo

di un dannato pensiero

di libertà.

 

Federico Morbidelli/Tutti i diritti sono riservati (C)

Annunci

6 pensieri riguardo “Il Carcerato a Pois

  1. non so… come l’anima vestita a festa, pronta a far qualcosa, premuta come dita sulle pupille in preda a una visione intima, ma difficile da liberare, poi nel mondo illusoriamente libero, suggestionato dalle sue stesse impressioni

    si, lo so, ho seguito nel commento una traiettoria stravagante… manco so se aderente al tuo scritto, ma suggeritami dai poi…

    ecco:

    ti toccherà svelarmi qualcosa in più sul perché “pois”, se pensavi a qualcuno in particolare, a un evento, a una storia, o è proprio la tua anima che sentivi così

    buona giornata, Federico 🙂

    Mi piace

    1. Come mi gratifichi! Il motivo per cui il vestito è a pois deriva dallo straniamento del carcerato in un mondo che non è il suo, cerca la libertà in un luogo che non conosce bene, si sente solo, e non ha la minima idea di cosa fare. Tutto qua 🙂
      Grazie ancora

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...