Lettera al padre

UOMO son cresciuto,

UOMO son nato,

UOMO son sempre stato…

TU mai mi guardasti come tale,

non conoscesti un significato,

al di là del tuo male;

Tu Uomo non fosti,

per guarire confini ideali,

morali,

non ti vidi come Uomo,

mai nel mia carnalità,

non sei mai stato Uomo,

ne lo sarai mai,

padre.

 

 

Federico Morbidelli/Tutti i diritti sono riservati (C)

Annunci

18 pensieri riguardo “Lettera al padre

  1. Un dialogo profondo e vero si legge anche nei silenzi o nello spazio vuoto tra le parole scritte.
    Quando il dialogo ė spento o non ė mai stato,vuoto e silenzio sono voragini dalle quali non ci si solleva e solo noi possiamo darci slancio ad accorciare i confini con chi non ci sa vedere oltre le apparenze.
    Le nostre esperienze ci devono sempre migliorare.

    Un sorriso ☺

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...