Inferno di nebbia

Mancante di padre come di madre,

piange disperato.

Scorrono i secondi, scorrono i minuti,

scorrono le lacrime, lacrime dure.

Così di già, l’infamia soccombe,

soccombe su lui.

Piange

 

th (11)

 

Federico Morbidelli/ Tutti i diritti sono riservati (C)

Annunci

8 pensieri riguardo “Inferno di nebbia

  1. Abbandono

    Stride
    la dolce
    goffagine
    lo smarrimento
    di un cucciolo
    di cane
    Strazio
    penetrante
    il suo abbandono
    su una strada sconosciuta
    Gettato via
    come giocattolo
    che prima piace
    poi ė ingombrante
    e scomodo
    Piange
    la sua condizione
    senza comprendere
    le aride
    logiche umane

    13.05.2016 Poetyca

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...